28|03|2024

Un 2023 sotto le stime per il fashion, ma previsioni positive per il 2024 (+2,3%)

Consumi fashion 2

Il 2023 per il Fashion si chiude con un andamento al di sotto delle aspettative secondo il Fashion Consumer Panel di Sita Ricerca, società di consulenza e ricerche di mercato sul consumatore specializzata nei settori lifestyle e retail, appartenente al Gruppo Pambianco, durante il webinar del 26 marzo 24 “Scenari e previsioni 2024-25. Consumi fashion, second hand e sostenibilita’”.

Lieve flessione a causa soprattutto degli attacchi stagionali ritardati – sia in primavera che in autunno – che hanno frenato le performance del mercato, facendo flettere i volumi del 2,4%.
I prezzi in crescita del 0,9% hanno comunque attenuato la perdita a valore (-0,7%).

Le alte temperature dell’autunno e una crescente disaffezione verso il fast fashion ha determinato un calo dei consumi a volume in tutta Europa nel 2023, ad eccezione della Spagna. L’Italia è penultima per performance nella classifica dei Paesi Top 6 in Europa (Spagna, Portogallo, Germania, UK, Francia).

Tra le location fisiche solo i Factory Outlet Center hanno un performance positiva nel 2023 (+4,5%). Canale che era stato più penalizzato durante la pandemia e che sta recuperando il differenziale rispetto al 2019. Centri città e shopping mall mostrano un segno meno, complice anche il calo dei footfall.

Riprende a crescere l’online che si afferma al 16,7% di quota a valore. L’Italia, pur mostrando un andamento positivo nell’on line nel 2023, nell’Europa Top 6 si posiziona al penultimo posto come importanza del on line, solo prima del Portogallo.

II segmento più dinamico nel 2023 è quello degli accessori, in tenuta l’abbigliamento esterno adulto, penalizzati invece il bambino a causa del calo delle nascite e l’intimo, soprattutto calze e notte, a causa delle alte temperature autunnali.

“Il 2024 è partito in sordina, con saldi al -3%, complice un calendario sfavorevole. Le migliori prospettive di Febbraio ed un Fashion sentiment positivo in PE da parte degli italiani aprono a delle previsioni positive per il 2024 (+2,3% a valore) – secondo Fabio Savelli, AD di SITA Ricerca – grazie anche ad un contenimento anche dell’inflazione”.

Per approfondimenti sul Report Fashion 2023 scrivere a: daniele.spelta@sitaricerca.com

Il consumatore apre all’AI nel fashion, ma solo se si tutela la privacy

L’Intelligenza Artificiale è una tecnologia di cui si è parlato moltissimo su tutti i media negli ultimi anni e quasi la totalità degli italiani ne ha sentito parlare (96%), soprattutto a proposito di domotica, istruzione e giochi. Questo è quanto emerge dal seminario del 2 luglio “Scenari e previsioni 2024-25. Consumi Fashion, bijoux e A.I.” […]

Leggi di più

Fashion, mercato in sofferenza nel primo trimestre. La ripresa è rimandata al 2025

Sita Ricerca, società di consulenza e ricerche di mercato sul consumatore specializzata nei settori lifestyle e retail, appartenente al Gruppo Pambianco, ha illustrato nel webinar del 2 luglio “Scenari e previsioni 2024-25. Consumi fashion, bijoux e I.A.” alcuni dati e trend di consumo del comparto fashion raccolti tramite il proprio consolidato Fashion Consumer Panel. Il primo trimestre […]

Leggi di più

Il gioiello sostenibile? Per l’87% degli italiani è un prodotto interessante ma poco conosciuto

Il 60% circa degli Italiani ha acquistato gioielli o bijoux nell’ultimo anno, soprattutto per festeggiare compleanni o altri anniversari (50 per cento). Il settore va emancipandosi dall’acquisto per occasione speciale e circa il 30% degli italiani lo acquista per completare il proprio look, soprattutto le donne (40 per cento). Il canale specializzato off line la […]

Leggi di più
Screenshot 2024 07 19 alle 15.23.26 750x375 1
the nix company 4Hmj9gkyM6c unsplash
jewelry lifestyle fashion accessories 750x500 1